COS’È  LA KINESIOLOGIA ?

La kinesiologia è una disciplina che nasce in America nel 1964 ad opera del Dott. George Goodheart.

È la scienza che studia il linguaggio del corpo e  i provvedimenti terapeutici più efficaci per il trattamento dei vari problemi disfunzionali.

Attraverso l’uso di test muscolari individua la causa della sintomatologia permettendo al medico di impostare  una adeguata terapia.

La Kinesiologia valuta gli aspetti strutturali, chimici ed emotivi della salute e, grazie al  test muscolare, combinato con altri metodi standard di diagnosi, riconosce i punti di forza e di debolezza della persona; individua  sia la causa del disturbo che la giusta correzione da eseguire per riportare la persona al suo stato di equilibrio.

Evoluzione

La Kinesiologia Applicata può essere considerata un’evoluzione della Chiropratica. Attraverso lo studio e la percezione del tono di uno o più muscoli del corpo si possono acquisire molteplici informazioni sulla condizione dell’ organismo, inteso nell’unità di corpo e mente, instaurando con facilità una forma di dialogo, fatto di risposte positive o negative con il nucleo più profondo della persona.

CHI SONO I PAZIENTI CHE NECESSITANO DI  UN KINESIOLOGO?

Sono, nell’80% dei casi, tutti  quegli individui apparentemente sani che però accusano sintomatologia algica disfunzionale  caratterizzata  dalla comparsa di uno  o più di questi sintomi: cefalea, cervicalgia, torcicollo, dorsalgie, lombalgia, sciatalgia, parestesie agli arti superiori e inferiori, dolori  trigeminali, vertiginiacufenidolori articolariastenia.

Pazienti sottoposti a continui accertamenti strumentali e di laboratorio che non riescono ad arrivare ad una diagnosi certa e ricorrono all’assunzione di analgesici, antinfiammatori e anche  psicofarmaci per godere di qualche effimero beneficio.

A CHI È RIVOLTA LA KINESIOLOGIA ?

A tutti coloro che vogliono migliorare la qualità della loro vita e anche agli atleti che sottopongono i  loro muscoli a carichi molto elevati.

Postura OK
×